Tavolo rotondo e console cristallo Fontana Arte

ARTICOLO NON DISPONIBILE

Tavolo rotondo da pranzo e console
piani in cristallo Fontana Arte
gambone lavorato finemente sul massello di acero

Misure:
tavolo: diametro 150 cm  – altezza 80 cm
console: 200 x 52 cm  – altezza 95 cm

Nel 1881 Luigi Fontana fonda a Milano una società di commercializzazione e lavorazione del vetro in lastre, la Luigi Fontana e Compagni. L’attività è contraddistinta inizialmente dalla realizzazione di vetrate artistiche, molte delle quali ancor oggi sono elemento funzionale e decorativo di chiese e cattedrali come  Duomo di Milano e la Cattedrale di Brasilia. All’inizio degli anni trenta la creazione di prodotti artistici in cristallo diventa una parte molto importante della  produzione, tanto che nel 1933, dai contatti tra Luigi Fontana e Gio’ Ponti, giovane architetto e designer, allora direttore artistico della Richard Ginori, nasce la Fontana Arte, specializzata in arredi moderni. La direzione ben presto passa a Pietro Chiesa, giovane e geniale vetraio, proprietario di un laboratorio di vetrate artistiche. La straordinaria sinergia tra Ponti, che intuisce le grandi potenzialità del cristallo applicato all’illuminazione, e Chiesa, in grado di spaziare dal modernismo più ardito alla decorazione raffinatissima, consente ai due artisti di esprimersi al  meglio delle loro capacità, e porta alla formazione di un gruppo di artigiani di grande eccellenza. La produzione è estremamente ricca e varia (mobili, piatti, cornici, specchi, sculture, vetrate), ma è senz’altro nel settore dell’illuminazione che la Fontana Arte si dimostra all’avanguardia, con i suoi  modelli dalle linee purissime, eseguiti sfruttando con grande maestria tutte le lavorazioni del cristallo. Di questo periodo sono le lampade   0024 e Bilia (Ponti, 1931/32), Naska (1933), Luminator (Chiesa, 1932), il vaso in vetro realizzato a mano Cartoccio (Chiesa, 1932). L’azienda partecipa alla Biennale di Venezia, alla Triennale di Milano, alle grandi esposizioni di Parigi, Berlino, Bruxelles, Buenos Aires. Apre prestigiosi punti vendita a Milano (via Montenapoleone), e Roma (via Condotti), e sceglie esclusivi concessionari in tutto il mondo, diventando l’emblema dello stile raffinato e del gusto moderno. Dopo il difficile periodo bellico e la morte di Chiesa (1948), nel 1954 arriva alla Fontana Arte come direttore artistico il vetraio e decoratore d’interni francese Max Ingrand che, fedele alla tradizione di Fontana e sensibile alle tendenze del design dell’epoca, punta sull’uso sapiente dei metalli e sulla perfetta realizzazione delle parti in cristallo; per un periodo collabora con l’azienda Lucio Fontana, che realizza grandi basi in ceramica per tavoli con piano in cristallo su disegno dell’architetto Roberto Menghi. Sono anni di grandi cambiamenti, in cui la Fontana Arte deve fare fronte a un mercato in rapida evoluzione, e passare da una produzione limitata, esclusiva e molto costosa, a quella in serie. Il passaggio avviene senza che i prodotti  perdano la propria unicità, fatta di straordinaria qualità esecutiva e di linee sempre più semplificate, limpide, eleganti; in questi anni vengono ideate lampade come Fontana (Ingrand,1954), Pirellina e Pirellone (Ponti, 1967), Uovo (Ben Swildens, 1972),  ancora oggi bestseller mondiali. Arrivano in azienda nuovi collaboratori, come Bobo Piccoli, Gianni Reggiori, Alberto Rosselli, Franca Helg, Eugenio Gerli, Umberto Riva, Piero Castellini, Gianni Celada; il pittore Duilio Barnabé  firma con lo pseudonimo Dubé disegni con cui si realizzano cristalli dipinti utilizzati per piani di tavolo, pannelli decorativi, coppe centrotavola e piatti, aventi come soggetto nature morte e motivi astratti. La morte di Ingram (1969), cui segue l’abbandono di Gio’ Ponti, segna un altro periodo di difficili cambiamenti, che sfocia infine, nel 1979, nella direzione artistica di Gae Aulenti, la cui decisione di riportare il vetro al centro dell’attività aziendale porta a un rinnovato fermento creativo. Giungono collaboratori di grande rilievo, come Piero Castiglioni, Pierlugi Cerri, Daniela Puppa (Prima Signora, lampada,1992), Franco Raggi (Velo, lampada, 1989), Umberto Riva (Metafora, lampada,  1980), l’architetto Renzo Piano che disegna Teso, serie coordinata di  sistemi d’arredo, tavoli, consolle, librerie, interamente in vetro. Di Gae Aulenti ricordiamo il famosissimo Tavolo con ruote (1980), e sempre di Aulenti con Castiglione la “famiglia” di lampade Parola (1980). Negli anni novanta  l’azienda ottiene il  prestigioso riconoscimento del Compasso d’Oro alla carriera (1998), e si specializza sempre più  nel settore dell’illuminazione, consolidando la propria vocazione. Le sue creazioni sono esposte in molti musei, tra cui il MOMA di New York e il Centre Pompidou di Parigi.

      

Le case d’asta del settore specifico fanno mediamente un 30% di venduto.
La merce non venduta (70%) rimane inevitabilmente indicizzata con foto,descrizione e prezzo su tutti i siti specialistici. Pertanto l’oggetto rimane “bruciato” sul mercato per moltissimi anni con un pregiudizio negativo legato a tale pubblicazione.
I tempi per l’inserimento in asta e liquidazione sono sempre molto lenti.
Gognabros offre un servizio molto più performante.
Avvio immediato della procedura di perizia gratuita, acquisto o affido.
In caso di affido i tempi per la gestione e vendita si estendono al massimo in 2 settimane.
La gestione delle opere in affido è totalmente gratuita, professionale, tempestiva e assicurata.
Gognabros propone direttamente la merce alla migliore clientela nazionale e internazionale senza passare da alcun sito on line. Le opere vengono proposte individualmente ad ogni cliente.
Le informazioni commerciali rimangono totalmente riservate, in caso di invenduto non è pregiudicata la vendibilità futura dell’oggetto, che rimane “vergine” sul mercato.
La percentuale di venduto di Gognabros è oltre il 95%.
Gognabros, su vostro incarico, esegue: ricerca, acquisto gestione ecommercializzazione di opere d’arte internazionali a fini speculativi o culturali.
Il rendimento e la soddisfazione che ne consegono non hanno paragoni con qualsiasi altro tipo di investimento.


antiquariato gognasrl

GOGNABROS si occupa di restauro e commercio tradizionale di antiquariato dal 1959.

Dal 1998 ha come attività prevalente il commercio elettronico di antiquariato.

La tradizione antiquaria familiare e l’adattamento ai nuovi sistemi di vendita, sono le basi sulle quali i fratelli Guido e Gabriele Gogna hanno ideato il sito di vendite on line WWW.GOGNABROS.IT.

La sede principale si trova a Tortona (AL) nel nord-ovest Italiano.

Una fitta rete di raccoglitori ed il nome conosciuto a livello nazionale, ci permettono di acquistare quotidianamente antiquariato e arredi di alta qualità prodotti in Italia, antichi e moderni.

Personale e magazzini sono adeguati al commercio Internazionale.

Ogni opera o articolo è on-line completo di descrizione, misure, prezzi e aggiornamenti quotidiani.

Imballo e spedizione per ogni articolo sono possibili in tutto il mondo.

Per i commercianti stranieri offriamo deposito gratuito della merce prenotata fino al raggiungimento del volume desiderato.

Tra i nostri servizi la possibilità di definire condizioni personalizzate.
sito online antichita

Presso la nostra sede è disponibile una biblioteca che vanta 3300 volumi rari, tra monografie e libri d’arte.

Vi invitiamo a consultare gratuitamente tutti i nostri testi per le vostre ricerche.


biblioteca libri rari

Siamo promotori della produzione antiquaria italiana; utilizzando come canale principale di vendita il nostro sito www.gognabros.it raggiungiamo clienti in ogni parte del mondo.

Forniamo certificazioni artistiche e certificazioni scientifiche avvalendoci dei migliori esperti internazionali.

Grande visibilità è giunta anche dalle vendite eBay, con il nome di “gognasrl” siamo stati certificati dalla piattaforma ebay.it, per due anni consecutivi, numero uno in Italia per fatturato e per oggetti venduti nella categoria arte e antiquariato.

Più di 14000 clienti diversi nel mondo.

60 mila aste pubblicate con un feedback positivo al 100%

La profonda conoscenza del mercato e l’abituale collaborazione con i maggiori mercanti italiani ci permette di reperire, in qualità e quantità, opere italiane assecondando rapidamente anche il collezionista più esigente.

Cercate i nostri articoli pubblicati quotidianamente su www.gognabros.it

Parte di essi, in alternativa, sono proposti tramite Ebay con asta senza riserva a partire da 1€..

Seguiteci!

 

antiquariato antichita aste

Compro Fontana Arte perizia gratuita, offerta immediata gratis.

Stima Fontana Arte valutazione gratuita, perizia.
Prezzo Fontana Arte , prezzi di mercato, quotazioni.
Quanto vale Fontana Arte? , quanto costa Fontana Arte?
Invia le tue foto di Fontana Arte a info@gognasrl.it prezzo on-line gratis.
Gognabros acquista, compra,quota, vende Fontana Arte pagamento contante.
Servizio di affidamento, certificazione scientifica, certificazione artistica,
expertise, deposito, gestione,quotazione, vendita, investimento per Fontana Arte.
Contatta Gognabros anche su whatsapp per una consulenza gratuita immediata per Fontana Arte.
Gabriele Gogna +39 3495505531
Guido Gogna +39 3471341137