SOLD OUT!

Quadro “Bambina in costume con pappagallo” Pitocchetto Giacomo Ceruti

Giacomo Antonio Melchiore Ceruti
detto il Pitocchetto (Milano, 1698 – Milano, 1767)

Quadro “Bambina in costume con pappagallo“,  XVIII secolo
Dipinto olio su tela.
Questo dipinto ha una pubblicazione autorevole. La monografia di Mina Gregori e la più accreditata ancora oggi. L’opera e pubblicata a colori a pagina intera data la sua importanza. Lo stato di conservazione e ottimo, abbiamo provveduto ad una pulizia, sono disponibili le foto prima del restauro. La cornice attuale non e addata essendo primi ‘800. Il dipinto meriterebbe una importante cornice barocchetto.

Misure: 43 x 54 cm  + cornice 62 x 75 cm
(05239051)

 

Giacomo Antonio Melchiorre Ceruti, detto Il Pitocchetto (Milano, 1698 – 1767). Pittore tra i massimi esponenti del Settecento italiano, grande rappresentante di quella pittura della realtà che appartiene alla tradizione della pittura lombarda, e in cui affondano le radici anche Caravaggio, Foppa, Moretto, Savoldo. Negli anni venti del Settecento è a Brescia, dove diventa noto con il soprannome di Pitocchetto, per quei suoi quadri (commissionati da aristocratici che spesso rivestono cariche di responsabilità all’interno di orfanotrofi e luoghi pii) che hanno come soggetto i poveri e gli emarginati, dipinti dall’artista con empatia e stile documentaristico, lontano dai risvolti moralistici o caricaturali tipici della produzione precedente e coeva. Mendicanti, bambini portaroli, pellegrini, uomini e donne dai mestieri umili, contadini, pastori, filatrici, calzolai (i pitocchi, appunto), sono ritratti a figura intera e a grandezza naturale, su sfondi spogli, immersi in un grande silenzio, senza pietismo o derisione, attraverso uno sguardo di grande lucidità sulla verità quotidiana. Forse il dipinto più famoso di questa serie è La lavandaia (1736 ca, Pinacoteca Tosio Martinengo, Brescia, da cui partì grazie a Longhi la riscoperta dell’autore), ma tutte le opere appartenenti a questo filone (L’Incontro nel bosco,1735ca, Scuola di ragazze,1725, conservati nella Pinacoteca Tosio Martinengo a Brescia insieme a molti altri) esercitano un grande possente fascino. Centrale nella storia artistica del pittore resta il Ciclo di Padernello (individuato nel 1931 da Delogu ma così definito dal grande critico Roberto Longhi), un insieme di sedici opere conservate sino alla seconda metà del 900 nella collezione del Conte Bernardo Salvadego nel Castello di Padernello a Borgo San Giacomo (Brescia), e ora sparse tra la Pinacoteca Tosio Martinengo di Brescia, il Museo Lechi di Montichiari e alcune collezioni private; in queste opere, dipinte da un giovane Ceruti, si può già leggere la sua grande abilità esecutiva, l’occhio incisivo, la tecnica quasi da affresco e la tavolozza che si innesta nella grande tradizione coloristica lombarda, coi suoi toni freddi di grigi perlacei e azzurri, quasi dimessi, quel “color di polvere e di stracci” secondo la definizione di Roberto Longhi. Ma Ceruti non è solo il pittore degli ultimi, come forse troppo a lungo è stato definito; artista curioso, impegnato in un continuo processo di aggiornamento e sperimentazione, affascinato dalla realtà, eclettico e complesso, è attento a cogliere le tendenze più ricercate dell’arte europea; lavora a Brescia, ma anche a Piacenza, Milano e Venezia. La pittura veneta in particolare e i contatti con artisti di respiro internazionale, conosciuti per lo più attraverso le ricche collezioni dall’alta società lagunare, influiscono su Ceruti: la tavolozza si arricchisce, la pittura diviene più elegante, e il pittore dimostra di saper essere un raffinato e originale interprete dell’aristocrazia e dei suoi gusti; nascono i suoi inconfondibili ritratti, colti con uno sguardo acuto, inesorabile nei dettagli, ma mai maligno (Ritratto di giovinetta con ventaglio,1740 ca, Pinacoteca Tosio Martinengo, Brescia; Ritratto di giovane amazzone, 1750-1755 ca, Collezione privata), le nature morte (Natura morta con uccelli, aragoste e conigli, 1736/1738, Kassel, Staatliche Kunstsammlungen, Gemäldegalerie), i dipinti sacri (Basilica del Santo, Padova, 1736; Basilica di Santa Maria Assunta, Gandino, 1734) in un sapiente continuo attraversamento di generi e confini. A lungo dimenticato e riscoperto nei primi del 900, oggi l’artista gode di grande fama internazionale.

Molti suoi quadri sono conservati nei Civici Musei di Brescia e in altre istituzioni del territorio, in importanti chiese di Lombardia e Veneto, in prestigiose collezioni private in Italia e all’estero.

Nel 2023 il Getty Museum di Los Angeles gli ha dedicato una grande mostra dal titolo A Compassionate Eye”.

Su richiesta disponibili altri dettagli fotografici 

 

VUOI ACQUISTARE?

O avere maggiori info su quest’opera?

COMPRALO SUBITO

Prenota via mail: info@gognasrl.it
Conferma telefonicamente h24 | WhatsApp
Gabriele Gogna: +39 3495505531 | WhatsApp

VEDI L'OPERA DAL VIVO

Via Euripide angolo via Eschilo Milano
(zona City-Life)
fissa un appuntamento, sarai nostro gradito ospite

RICHIEDI MAGGIORI DETTAGLI

Maggiori informazioni tecniche
Ulteriori dettagli fotografici

PERCHÈ ACQUISTARE DA NOI

Professionisti del settore Antiquariato e Restauro dal 1959, Gogna tratta con passione e competenza oggetti antichi e opere d’arte, in Italia e nel mondo, guidando appassionati, collezionisti ed investitori.

  • La ricerca costante di opere inedite,
  • la conoscenza della storia dell’arte,
  • un report condition approfondito ed affidabile,
  • la stretta collaborazione con i migliori restauratori,
  • l’attenta analisi dell’evoluzione del gusto e del mercato

sono gli elementi della “ricetta” che Gogna utilizza per soddisfare i collezionisti più esigenti.

Approfondimenti:
Consulenza
| Contatti | Spedizioni | Pagamenti |Deposito

VUOI VENDERE?

O valutare gratis un'opera simile a questa?

VENDITA

Perché vendere Pitocchetto da noi?

Pagamento immediato
Logistica sempre a nostro carico
Acquisti e ritiri ovunque
Valutazione gratuita (anche se non compriamo)
Stima e offerta senza impegno.

AFFIDAMENTO

Perché dare in affidamento Pitocchetto a noi?


Nessuna spesa: perizie e studi gratuiti / trasporti e logistica a nostro carico
Tempi brevi: affidamenti personalizzati anche di pochi giorni
Gestione mirata: affidamenti rivolto direttamente ai nostri collezionisti
Privacy: pubblicazione on line solo su richiesta, trattamento dei dati riservato
Invenduto: accettiamo in affido opere ritenute vendibili al 90% tramite i nostri canali

ASTA

Perché mettere in Asta Pitocchetto da noi?

Zero Commissioni: nessuna commissione sulla vendita
Premio di vendita: 5% di premio per il venditore oltre al risultato d’asta
Pagamento anticipato: possibilità di pagamento in anticipo (prima dell’asta) fino all’80% della base
Garanzia di vendita: la base d’asta può essere anche la nostra proposta di acquisto
Tempi brevi: l’asta del tuo oggetto può essere organizzata in pochi giorni
Visibilità: la promozione dell’asta è indicizzata su tutti i motori di ricerca del settore
Privacy: eventuali invenduti NON sono resi pubblici

Approfondimenti:
Cosa acquistiamo e cosa no
| Invia foto | Valutazioni | Perizie | Eredità

Gabriele Gogna

INVESTIMENTI SICURI PER CHI VENDE E COMPRA ANTICHITÀ

Professionisti del settore Antiquariato e Restauro dal 1959, Gogna tratta con passione e competenza oggetti antichi e opere d’arte, in Italia e nel mondo. Collezionisti e investitori sono guidati da Gabriele Gogna alla scoperta dei segreti e del reale valore di ogni singola opera.

  • La ricerca costante di opere inedite,
  • la conoscenza della storia dell’arte,
  • un report condition approfondito ed affidabile,
  • la stretta collaborazione con i migliori restauratori,
  • l’attenta analisi dell’evoluzione del gusto e del mercato,

sono gli elementi della “ricetta” che Gogna utilizza per soddisfare i collezionisti più esigenti.

Nel 2018 è nato il progetto culturale coordinato dall’Associazione Euripide 7 con il preciso obbiettivo di coordinare mostre, performance art, presentazioni, esposizioni, sfilate, eventi e aste benefiche. Cultura, Filantropia, Mecenatismo e Beneficenza, sotto il segno dell’Arte coinvolgono appassionati da tutto il mondo.

Compro Pitocchetto, perizia gratuita, offerta immediata gratis. Stima Pitocchetto valutazione gratuita, perizia. Prezzo Pitocchetto, prezzi di mercato, quotazioni. Quanto vale Pitocchetto? Quanto costa Pitocchetto?

Invia le tue foto di Pitocchetto a info@gognasrl.it prezzo on-line gratis.
Gogna acquisto, compro, quotazione, vendo Pitocchetto pagamento contante.

Servizio di affidamento, certificazione scientifica, certificazione artistica, expertise, deposito, gestione, perizie, vendita, investimento per Pitocchetto.

Contatta Gogna anche su whatsapp per una consulenza gratuita immediata per Pitocchetto ..

Gabriele Gogna +39 3495505531