Buccellati,

Categoria: Tag: , ,

(Nelle foto) Buccellati, Museo degli argenti, Palazzo Pitti, Firenze

Mario Buccellati ( Ancona, 1891 – Milano, 1965). Orafo, anzi il principe degli orafi, come lo definì Gabriele D’Annunzio, suo amico e raffinato quanto esigente cliente. Fondatore della celebre e affermata Maison che da più di un secolo crea gioielli di straordinaria bellezza e altissima qualità, Mario Buccellati fu un uomo visionario che seppe attingere al millenario patrimonio artigianale delle tradizioni orafe italiane, coniugando sapientemente forme, tecniche, materiali e stilemi del passato con elementi di grande modernità, diventando uno dei maggiori innovatori nel campo dell’oreficeria. Arrivato giovanissimo a Milano, impara l’arte della tradizione orafa come apprendista presso gli orafi Beltrami e Besnati, titolari di un’avviata attività nel cuore della città, e ben presto, nel 1919, apre un proprio negozio in via Santa Margherita (trasferito in via Monte Napoleone alla fine degli anni 60). Le sue creazioni, preziose e raffinate, interpretano i gusti di una clientela ricercata ed esclusiva (tra cui le famiglie reali di Italia, Belgio, Spagna ed Egitto, nonché il Vaticano), che gli garantisce un grande successo, tanto che Buccellati decide di espandersi; nascono così nel 1925 un secondo negozio in via Condotti a Roma, e un terzo a Firenze, nel 1929, in via Tornabuoni. Alla base del suo grandissimo successo sta la sfida a riprodurre innovandole le tecniche della grande tradizione orafa: come un artigiano del Rinascimento segue tutte la fasi della creazione, dal disegno alla scelta delle pietre e del loro taglio, fino al delicatissimo lavoro dell’incastonatura, dando vita a quel profondo legame tra artista e artigiani che caratterizza ancora oggi la Maison. Impegnato in una intensa e rigorosa ricerca formale, si volge non solo ai manufatti orafi del passato, ma anche all’arte antica, dai particolari architettonici alle tarsie lignee, ai pizzi e ai ricami, con una grande sensibilità anche per le suggestioni dell’arte orientale, sperimentandosi altresì nelle sculture e negli argenti.

Fonte di ispirazione sono inoltre le scoperte archeologiche, come le coppe argentee ritrovate nella Villa romana di Boscoreale, che reinterpreta e riproduce (1922-24) per un pubblico colto e amante dell’arte, cercando di usare le antiche tecniche, inventando addirittura appositi strumenti ritorti per la lavorazione. Ma la tecnica che lo rende famoso in tutto il mondo è la straordinaria lavorazione a pizzo: ispirato dai raffinati merletti veneziani ad ago di Burano, ne trasferisce le trame sui gioielli, attraverso la complessa tecnica del traforo a mano, ottenendo un morbido pizzo, arricchito da incisioni o gemme (anche il logo della Maison, ispirato alle aperture polilobate dei palazzi veneziani, ripropone il gioco di pieni e vuoti del pizzo). Al pizzo si aggiungono altre preziose lavorazioni, complesse e laboriose, che richiedono grande maestria ed estrema precisione esecutiva: la lavorazione a tulle o nido d’Ape, simile all’omonimo tessuto, il filo ritorto in cui l’oro è trasformato in un sottilissimo filo, l’incatenatura, che permette di ottenere piccole maglie per raggiungere la massima flessibilità (tecnica con cui si creano i famosi bracciali in argento foderato in oro), l’agemina, tecnica antica, di influsso orientale, e infine l’incisione; elementi importantissimi sono naturalmente, oltre all’oro, declinato nei suoi diversi colori, le pietre preziose, scelte non solo in base al loro valore, ma anche per il taglio e il colore. Nel 1934 viene rilasciato lo storico punzone MI 15 che si troverà da allora su tutta la produzione della Maison. La creatività e la conoscenza dei materiali permettono a Buccellati di superare il difficile periodo della guerra, realizzando bellissimi manufatti in similoro, una lega a base di rame, e usando pietre rotte o scheggiate, montate in modo inusuale, con la stessa meticolosa cura riservata ai metalli più nobili. Negli anni 50 la Maison apre una sede a New York, conquistando il mercato americano non solo con i suoi meravigliosi gioielli ma anche con oggetti in argento e vetro colorato (sottopiatti, bicchieri, vassoi, segnaposto) per una mise en table raffinatissima e preziosa. Il successo della Maison continua anche dopo la morte del fondatore, e  si aprono nuovi negozi, in Costa Smeralda e a Parigi, nella prestigiosa Place Vendôme. E’ soprattutto Gianmaria Buccellati a garantire la continuità e l’evoluzione dello stile Buccellati, traendo come il padre inesauribile ispirazione dall’antichità, dal Rinascimento e dal Rococò, da cui attinge motivi e temi che  rielabora con grandissima sapienza artigiana nei suoi preziosi manufatti. Al suo estro creativo si devono splendide collezioni  di gioielli (l’iconica Macri, dedicata alla figlia, la collezione Animalier, spille che riproducono animali meravigliosi, i sontuosi Anelli Cocktail dove le pietre, quasi sempre colorate, sono incastonate in uno sfavillio di diamanti), ma anche alcune opere ispirate ai fastosi vasi in pietre dure appartenute ai Medici, come la Coppa Smithsonian, uno straordinario blocco di agata grigia montato in oro, argento e perle, creata appositamente per lo Smithsonian National Museum of Natural History di Washington. Il grande ininterrotto successo di  Buccellati sta nella determinazione a mantenersi da una generazione all’altra saldamente ancorati ai principi stabiliti dal fondatore: creatività, eccellenza artigianale e una ricerca rigorosa e accurata dei materiali e delle pietre preziose. Dai capolavori di Mario, passando per le sontuose creazioni di Gianmaria fino ai raffinati pièces uniques di Andrea, i Buccellati hanno saputo  reinventare le tradizioni, innovandone tecniche, materiali, forme e tipologie, e preservando la propria identità stilistica.

VUOI ACQUISTARE?

O avere maggiori info su quest’opera?

COMPRALO SUBITO

Prenota via mail: info@gognasrl.it
Conferma telefonicamente h24 | WhatsApp
Gabriele Gogna: +39 3495505531 | WhatsApp

VEDI L'OPERA DAL VIVO

Via Euripide angolo via Eschilo Milano
(zona City-Life)
fissa un appuntamento, sarai nostro gradito ospite

RICHIEDI MAGGIORI DETTAGLI

Maggiori informazioni tecniche
Ulteriori dettagli fotografici

PERCHÈ ACQUISTARE DA NOI

Professionisti del settore Antiquariato e Restauro dal 1959, Gogna tratta con passione e competenza oggetti antichi e opere d’arte, in Italia e nel mondo, guidando appassionati, collezionisti ed investitori.

  • La ricerca costante di opere inedite,
  • la conoscenza della storia dell’arte,
  • un report condition approfondito ed affidabile,
  • la stretta collaborazione con i migliori restauratori,
  • l’attenta analisi dell’evoluzione del gusto e del mercato

sono gli elementi della “ricetta” che Gogna utilizza per soddisfare i collezionisti più esigenti.

Approfondimenti:
Consulenza
| Contatti | Spedizioni | Pagamenti |Deposito

VUOI VENDERE?

O valutare gratis un'opera simile a questa?

VENDITA

Perché vendere Gioielleria Buccellati da noi?

Pagamento immediato
Logistica sempre a nostro carico
Acquisti e ritiri ovunque
Valutazione gratuita (anche se non compriamo)
Stima e offerta senza impegno.

AFFIDAMENTO

Perché dare in affidamento Gioielleria Buccellati a noi?


Nessuna spesa: perizie e studi gratuiti / trasporti e logistica a nostro carico
Tempi brevi: affidamenti personalizzati anche di pochi giorni
Gestione mirata: affidamenti rivolto direttamente ai nostri collezionisti
Privacy: pubblicazione on line solo su richiesta, trattamento dei dati riservato
Invenduto: accettiamo in affido opere ritenute vendibili al 90% tramite i nostri canali

ASTA

Perché mettere in Asta Gioielleria Buccellati da noi?

Zero Commissioni: nessuna commissione sulla vendita
Premio di vendita: 5% di premio per il venditore oltre al risultato d’asta
Pagamento anticipato: possibilità di pagamento in anticipo (prima dell’asta) fino all’80% della base
Garanzia di vendita: la base d’asta può essere anche la nostra proposta di acquisto
Tempi brevi: l’asta del tuo oggetto può essere organizzata in pochi giorni
Visibilità: la promozione dell’asta è indicizzata su tutti i motori di ricerca del settore
Privacy: eventuali invenduti NON sono resi pubblici

Approfondimenti:
Cosa acquistiamo e cosa no
| Invia foto | Valutazioni | Perizie | Eredità

Gabriele Gogna

INVESTIMENTI SICURI PER CHI VENDE E COMPRA ANTICHITÀ

Professionisti del settore Antiquariato e Restauro dal 1959, Gogna tratta con passione e competenza oggetti antichi e opere d’arte, in Italia e nel mondo. Collezionisti e investitori sono guidati da Gabriele Gogna alla scoperta dei segreti e del reale valore di ogni singola opera.

  • La ricerca costante di opere inedite,
  • la conoscenza della storia dell’arte,
  • un report condition approfondito ed affidabile,
  • la stretta collaborazione con i migliori restauratori,
  • l’attenta analisi dell’evoluzione del gusto e del mercato,

sono gli elementi della “ricetta” che Gogna utilizza per soddisfare i collezionisti più esigenti.

Nel 2018 è nato il progetto culturale coordinato dall’Associazione Euripide 7 con il preciso obbiettivo di coordinare mostre, performance art, presentazioni, esposizioni, sfilate, eventi e aste benefiche. Cultura, Filantropia, Mecenatismo e Beneficenza, sotto il segno dell’Arte coinvolgono appassionati da tutto il mondo.

Compro Gioielleria Buccellati, perizia gratuita, offerta immediata gratis. Stima Gioielleria Buccellati valutazione gratuita, perizia. Prezzo Gioielleria Buccellati, prezzi di mercato, quotazioni. Quanto vale Gioielleria Buccellati? Quanto costa Gioielleria Buccellati?

Invia le tue foto di Gioielleria Buccellati a info@gognasrl.it prezzo on-line gratis.
Gogna acquisto, compro, quotazione, vendo Gioielleria Buccellati pagamento contante.

Servizio di affidamento, certificazione scientifica, certificazione artistica, expertise, deposito, gestione, perizie, vendita, investimento per Gioielleria Buccellati.

Contatta Gogna anche su whatsapp per una consulenza gratuita immediata per Gioielleria Buccellati ..

Gabriele Gogna +39 3495505531